Stampare la propria tesi di laurea online

Dopo tre o cinque anni di lavoro, è giunto il momento tanto atteso della laurea: mancano poche settimane all’evento e…la tesi è ancora un bel progetto nel cassetto. Comincia la corsa alle copisterie, per vedere realizzato il frutto di tanti sacrifici ma, che prezzi!

Un tempo, i laureandi non avevano altra scelta che rivolgersi ad una copisteria di fiducia, meglio se accanto all’università e specializzata nella stampa delle tesi. La scarsità di offerta, unita ai tempi stretti e alla necessità di trovare un punto di riferimento sul territorio, erano sinonimo di prezzi decisamente alti.

Per fortuna, l’avvento delle tecnologie digitali ha portato un ventaglio di occasioni e di opportunità nel mondo delle tesi di laurea: ad oggi, grazie ai tanti servizi di stampa e rilegatura disponibili, riuscire a stampare la tua tesi è facile ed economico! Ci sono decine di possibilità, ciascuna con i suoi pregi e difetti.

Noi raccomandiamo HeliosGuzzi: una storica tipografia nel cuore di milano, che da più di cinquant’anni assiste con professionalità (e con un occhio ai prezzi) i giovani laureandi e che, grazie al nuovo sito e-commerce e e-print, permette di stampare tesi online e riceverle direttamente a casa, in tempo record. Sul sito troverai numerose opzioni per stampare una tesi su misura, che risponda ai tuoi gusti e che si presenti proprio come vorresti, risparmiando una cifra notevole rispetto alla stampa in una tipografia tradizionale. Anche questa è innovazione.

Grazie ai prezzi bassi offerti dal digitale, con una cifra modesta potrai stampare le tue tesi rilegate con una copertina in similpelle o in seta, dall’aspetto elegante e con una carta di ottima qualità. Ricordati che, di fronte ad una commissione di laurea, presentarsi con un fascicolo rilegato malamente o presentarsi con un elegante stampato con copertina rigida ha un peso ben diverso; certo, la valutazione finale dipenderà dalla bontà del percorso di ciascun laureando e dalla validità del progetto di tesi, ma anche la rilegatura e l’effetto grafico dello stampato non andrebbe sottovalutato.

Lascia un commento