Allestimenti vetrina: dai vita al tuo negozio

Non è vero che i prodotti si “vendono da soli”, il merito è di come si decide di allestire la vetrina per dare vita al proprio negozio. Di seguito vediamo alcuni accorgimenti che potrebbero fare veramente la differenza con i consigli di Stampaindigitale!

Le vendite sono sicuramente facilitate quando si presenta una vetrina impeccabile che rappresenta una sorta di finestra sui prodotti che vengono presentati al meglio e che risaltano le proprie caratteristiche. Attraverso l’allestimento della vetrina, è possibile attirare la curiosità e la voglia dei clienti di possedere i prodotti che vedono.

In base alla tipologia del negozio è possibile distinguere due obiettivi: creare una vetrina commerciale oppure una vetrina artistica. Nel primo caso della vetrina commerciale, i prodotti vengono “contenuti” per poter essere venduti, quindi vengono presentati al pubblico che li può vedere ed ammirare e rappresentano anche una panoramica per la scelta. Nel caso invece della vetrina artistica, si crea una specie di opera d’arte, quindi il cliente è aspirato dal contesto con cui i prodotti si legano.

Allestire una vetrina significa creare una coerenza con l’interno

Prendiamo ad esempio un negozio di vestiti, se non è solo femminile ma anche maschile, è opportuno suddividere la vetrina in macro-categorie, ad esempio uomo, donna. All’interno di ognuna devono essere fatte ulteriori suddivisioni in base ad altri parametri che possono essere la marca, il colore, il genere di abbigliamento come casual, sport, classico etc. La stessa scelta, deve essere riproposta anche all’interno in modo tale che il cliente, sia facilitato nella scelta e nella facilità di comprensione come la vetrina lo ha “abituato”.

Perchè creare la vetrina a tema

La vetrina a tema serve a catturare l’attenzione di tutti i possibili clienti e serve soprattutto a sfruttare determinati periodi di vendita, come quello dei saldi o delle classiche ricorrenze come il Natale e la Pasqua. Ci sono poi delle tematiche che possono essere proposte dal negozio stesso, ad esempio, inserire il proprio negozio tra quelli che decidono di optare per il Black Friday, o magari, i negozi per bambini, possono creare temi inerenti alla scuola, l’importante è che il tema sia interessante e perchè ciò sia possibile occorre creare una scenografia inserendo i prodotti giusti, in grado di attirare l’attenzione dei clienti.

Quando rinnovare l’allestimento della vetrina?

Più si rinnova la merce da esporre e più è ampia la possibilità di successo, ma rinnovare la merce ed i prodotti significa anche creare la scenografia più adatta, ecco che si può ricorrere ai temi green, utilizzando allestimenti ecologici in stile con il proprio negozio, creare la giusta luminosità che metta in risalto i prodotti, per attirare l’attenzione e creare stupore e meraviglia tra i possibili clienti. Una vetrina che rimane la stessa per oltre un mese non sarà più in grado di attirare l’attenzione perchè diventa una visione a cui i passanti si abituano, se al contrario, viene rinnovata spesso, ogni dieci o quindici giorni, sarà sempre in grado di attirare l’attenzione anche dei potenziali clienti che passano ogni giorno davanti. Solitamente coloro che si fermano sono poi anche motivati ad entrare in negozio.

Lascia un commento