Terra, il cosmetico glam!

cosmetici naturaliLa cosmesi naturale propone “versioni multifunzione”, adatte a scolpire il viso e creare un effetto definito “bonne mine.

Il must have del trucco estivo

Ogni stagione conosce le virtù della propria cosmesi naturale, quest’anno protagonista è la terra che si conferma cosmetico multitasking per eccellenza, soprattutto in prospettiva delle nuove versioni che non si limitano a “colorare”, ma illuminano ed enfatizzano i lineamenti. A prendere il grande merito sono le formulazioni last generation, che unisco ai pigmenti gli agenti idratanti e polveri micronizzate in grado di regalare splendore e levigatezza alla pelle, rendendo anche più facile l’applicazione.
Quest’estate si “gioca” quindi sotto all’ombrellone a scommettere sulle new entry e proprio vicino alle ormai note terre monocromatiche, quelle con due o più colori, che aumentano la versatilità del prodotto e sono perfette per il beauty delle vacanze, si fanno strada i prodotti “2 in 1” per un viso dal colorito perfetto, dalla texture impalpabile e facile da sfumare. Prodotti in grado di racchiude in un’unica cialda terra e fard in due sfumature complementari, da mixare a piacere per sublimare l’incarnato.

Vuoi creare la tua terra naturale fatta in casa?

Si chiama blush ma è sempre il fard, ovvero, una cipria colorata che dà vita all’incarnato, indicato soprattutto a chi ha una pelle chiara, viene utilizzato soprattutto per regalare alle guance un tocco in più in grado di rendere il make up perfetto. Una specie di terra indiana, ancora molto gettonata, anche se adesso vedremo insieme come poter creare un fard naturale e soprattutto economico perchè fatto in casa.

Ecco cosa occorre avere a portata di mano:

(Meglio acquistare questi prodotti in negozi di cosmetici biologici):

amido di mais
colorante alimentare il polvere assolutamente bio
pennello e piccola scatola

L’ingrediente base per la composizione del nostro fard è l’amido di mais, poi occorre procurarsi del colorante in polvere, avendo cura di scegliere il colore più adatto come il rosso o l’arancione. Chi preferisce invece, può realizzare anche la terra indiana, in questo caso il colore da scegliere è il marrone. Infine serve una piccola scatolina in cui riporre il prodotto e conservarlo.
A questo punto possiamo procedere tenendo conto che l’amido è di colore bianco, quindi la quantità di colore dev’essere proporzionata alla quantità di amido utilizzato, in quanto questo tenderà a stemperare la tinta. Ma vediamo con maggior precisione:

carnagione molto chiara: scegliere un colore rosato molto delicato oppure un arancione, anch’esso appena accennato, specialmente se si hanno i capelli rossi,
pelle di un colorito misto: scegliere un rosa normale,
pelle scura: utilizzare il marrone per creare il colore giusto.

A questo punto possiamo mescolare la quantità necessaria di amido con la quantità del colorante prescelto, facendo attenzione a incorporare adeguatamente il colore così d renderlo uniforme.
Stiamo utilizzando un prodotto naturale, questo significa che non verranno ostruiti i pori, ma verrà opacizzata la pelle al fine di renderla perfetta. Se si è realizzato il fard, questo andrà sfumato con un pennello da trucco adatto solo sulle guance, mentre se si è creata una terra indiana, questa potrà essere cosparsa e sfumata su tutto il viso per uniformare l’incarnato.

Lascia un commento